All’ospedale di Crotone è arrivata la nuova macchina completamente automatizzata che dovrebbe permettere, in Calabria, di aumentare la capacità di processare tamponi: circa 200-250 in più al giorno (oggi, quotidianamente, ne vengono eseguiti una media di 1.100-1200). Ma parliamo di un centro sanitario spoke, privo di una struttura autonoma di microbiologia e virologia. E la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Tamponi, contagi e isolati: Gallera è l’Assessore Zero

prev
Articolo Successivo

In Svezia non è peggio

next