Davvero oggi ci sentiamo ancora “tutti sulla stessa barca, tutti chiamati a remare insieme, tutti bisognosi di confortarci a vicenda”, come disse Papa Francesco la sera del 27 marzo sul sagrato deserto di piazza San Pietro? Se, 18 giorni dopo, nell’omelia pasquale, lo stesso Francesco denuncia “l’egoismo degli interessi particolari”, quasi si rivolgesse alle posizioni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

L’Angelo delle ore 18 che ama il trattore e odia le polemiche

prev
Articolo Successivo

L’azienda vuole il test nazionale e paga il San Matteo che lo valida

next