“Chi ha la memoria della grande poesia ha un elemento in più di sicurezza. È una sorta di difesa personale, come sosteneva Primo Levi”. Giulio Ferroni ha insegnato per tutta la vita Letteratura italiana, la sua Storia della letteratura (in quattro volumi) è uno dei testi di riferimento per chi (ancora) voglia studiare. Celebri sono […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Ucrainagate, “Trump voleva Biden sotto accusa dai giudici di Kiev”

prev
Articolo Successivo

Tecla ha l’età (16) e a Sanremo difende le donne

next