La notizia ha fatto il giro del mondo, ma senza emozionare nessuno. Le Nazioni Unite, ovvero il leggendario quartier generale della grandiosa organizzazione di pace sognata e disegnata da Roosevelt, e commissionata, per esaltare l’evento, al celebre architetto francese Le Corbusier sul bordo dell’East River, a Manhattan, d’ora in poi chiuderà alle cinque della sera, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Scarcerato di nuovo il “boss dei boss” della ’ndrangheta

prev
Articolo Successivo

La vignetta di Franzaroli

next