Paolo Arata, l’ex parlamentare forzista nelle grazie del Carroccio, che lo ha interpellato per ideare il progetto sulle Energie, aveva una carta da giocarsi più degli altri. Quegli “attuali influenti contatti con esponenti della Lega” che “ha portato in dote alle iniziative imprenditoriali con Nicastri” Vito, siciliano e “re dell’eolico” ritenuto dai pm vicino al […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

testatina

prev
Articolo Successivo

fatto a mano

next