E adesso, pover’uomo? Tutto da rifare, potrebbe dire di John Elkann lo scrittore tedesco Hans Fallada dopo la rottura notturna del “fidanzamento” tra Fca e Renault. Perché al di là del primo giudizio di Borsa (Fca sopra la parità a Milano, Renault con un crollo del 6% a Parigi, Nissan e Mitsubishi punite a Tokyo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Grillini in psicanalisi collettiva: “Ci siamo fatti fregare da Salvini”

prev
Articolo Successivo

“Affare solo per Fiat, bene il no francese”

next