Promossi CO-RAGGI-O. Lo si potrà chiamare colpo di coda, data l’esiguità delle performance amministrative di cui ha dato prova finora, eppure la scelta di Virginia Raggi di metterci non solo la faccia ma anche tutto il resto del corpo, andando di persona a Casal Bruciato a prendere le difese della famiglia Rom che nel […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Attori e spettatori si fondono: il teatro del futuro a Roma

prev
Articolo Successivo

CasaPound esce allo scoperto: “L’antifascismo è il male d’Italia”

next