“Notre-Dame sarà ricostruita identica a prima, in modo fedele, o più fedele possibile, all’originale. La Francia ci ha dato tutte le garanzie che la ricostruzione sarà fatta nel rispetto della regolamentazione del patrimonio mondiale”. Ernesto Ottone Ramirez è vice direttore alla Cultura dell’Unesco. Al Fatto ricorda che lo scorso maggio, i rappresentanti di 30 paesi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Macron ai Gilet gialli: “Taglio di tasse sui redditi, ma dovrete lavorare di più”

prev
Articolo Successivo

Altro che jihadisti, il rischio dei viaggi a Tunisi è l’aereo

next