venezia

Un’antenna di 33 metri a due passi da casa. A Zelarino scoppia la rivolta dei cittadini

Il ripetitore è spento: la Città metropolitana autorizza i lavori per riaccenderlo

20 Aprile 2019

Vivere con un ripetitore telefonico di 33 metri, nel giardino di casa. Accade a Zelarino, in provincia di Venezia. Una questione arrivata anche negli uffici romani dell’Anac, l’Autorità nazionale anticorruzione, ma nel frattempo le famiglie lanciano un nuovo appello: “Non accendete quell’antenna”. Partiamo dall’esposto firmato dal Comitato CMP (Comitato Marco Polo), inviato all’Anac, in cui […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui