“Dovevamo farlo saltare in aria prima questo centro. È meglio fare i delinquenti con questi”. Mentre la Procura di Roma indaga per minacce e danneggiamenti con l’aggravante dell’odio razziale, i primi due nuclei familiari sono usciti ieri nel tardo pomeriggio dal centro d’accoglienza di Torre Maura, alla periferia est di Roma, oggetto di una violenta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

La class action ora esiste anche in Italia

prev
Articolo Successivo

Vertici Acea, la partita di Lanzalone e De Vito

next