Fermare certi “super” direttori. La grande occasione di Bonisoli

Dopo il caso Caravaggio a Napoli. Scadono alcuni top manager voluti dalla riforma Franceschini. Non tutti meritano riconferma
Fermare certi “super” direttori. La grande occasione di Bonisoli

Il caso della grande pala d’altare di Caravaggio a Napoli continua a dare soddisfazioni. Dopo che il ministero per i Beni culturali ha provvidenzialmente bloccato il trasloco promozionale dell’opera, si anima il dibattito e si scoprono i retroscena. Se il primo è, per la verità, privo di grandi sorprese (sui giornali dei palazzinari si stracciano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.