Chi guadagna sulla crisi

Credito malato, i grandi affari dei signori delle “sofferenze”

Pressate dalla Bce, le banche svendono i prestiti deteriorati accumulati in recessione. Ne approfittano pochi grandi operatori con profitti stellari. E il mercato salirà ancora

30 Gennaio 2019

Per le banche italiane sono un incubo ormai dall’inizio della crisi. Un incubo che sta scemando ma che continua a impensierire banchieri e politica. Per gli operatori specializzati, una decina di grandi e piccoli fondi, le cosiddette “sofferenze” (i prestiti non più esigibili), o meglio tutti crediti deteriorati in pancia agli istituti di credito, sono […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per i primi 3 mesi
dopo 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.