E adesso viene la parte difficile: far partire davvero il reddito di cittadinanza e la riforma delle pensioni “quota 100”. Ieri il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto con le due misure, poi il premier Giuseppe Conte e i due vice Luigi Di Maio e Matteo Salvini hanno illustrato il tutto in conferenza stampa. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La Cattiveria 1801

prev
Articolo Successivo

Quel moderato buonsenso che servirebbe ai 5 Stelle

next