Mi aspetto nell’anno che verrà la consacrazione definitiva di tre giovani giocatori: Nicolò Zaniolo della Roma, Nicolò Barella del Cagliari che ha già indossato la maglia azzurra, e del portiere della nazionale under 21 Alex Meret. Per il resto non pronostico grandi sorprese, ma spero comunque che arrivino così il calcio italiano sarebbe più interessante. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Riprendiamoci il teatro dalle mani dei burocrati”

prev
Articolo Successivo

“Il libro italiano è gestito bene, tocca al governo”

next