Mi auguro che nel 2019 si faccia un passo avanti nell’attuazione dell’articolo 9 della Costituzione: ricerca, cultura, paesaggio e patrimonio. Magari piccolo, ma in avanti e non all’indietro come in tutti questi anni. Vorrei che il pasticcio inguardabile di questa Finanziaria già del popolo non contenesse il blocco delle assunzioni del Ministero per i Beni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Per la musica serve una vera scossa di novità”

prev
Articolo Successivo

L’ossessione “rossobruna”: come etichettare il nemico

next