Qualche giorno fa, in un colloquio con questo giornale, il costituzionalista Massimo Villone, professore emerito a Napoli, aveva “affettuosamente” sconsigliato al Capo dello Stato di interferire nell’indirizzo politico del governo. L’appello – possiamo dirlo senza mancare di rispetto alla più alta istituzione repubblicana (che va sempre difesa) – è rimasto inascoltato. Professore, come giudica il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Tutti gli uomini pro e contro il Presidente

prev
Articolo Successivo

I corazzieri di carta di Re Sergio

next