Sale a otto il numero di deputati regionali siciliani indagati dalla magistratura. Questa volta ai domiciliari è finito Giuseppe Gennuso, per gli amici Pippo, imprenditore del settore dei giochi d’azzardo, titolare di alcuni centri Bingo nell’isola e a Roma. Gennuso dal 2006 è ininterrottamente seduto a Palazzo dei Normanni, conquistando a novembre il suo quarto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

E il M5S alla Camera dice sì (e forse) a comprare droni per 766 milioni

prev
Articolo Successivo

Il carabiniere su Cucchi: “Mi ordinarono un falso”

next