Il fascicolo

Indagò sulla mega-discarica di Bussi, forestale suicida nei “suoi” boschi

Mistero - Il generale Conti si è tolto la vita dopo aver scritto tre lettere: una non si trova

19 Novembre 2017

Si è sparato alla testa. Alle pendici del monte Morrone. Dopo una vita dedicata alla difesa di quei boschi, di quelle valli, di quei torrenti, non poteva trovare luogo più simbolico per dare termine a un’esistenza condotta in difesa dell’ambiente. Il generale Guido Conti, 58 anni, aveva firmato da ufficiale del Corpo Forestale, tra le […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.