Cercate d’immaginare un brasiliano, anzi migliaia di famiglie carioca indebitate fino al collo. Pensate a loro come se fossero dei sognatori che per più di un decennio hanno creduto a quello che politici, pubblicitari, banchieri, industriali ed evangelici hanno asserito ininterrottamente, ossia all’avvento di una sfrenata prosperità; amplificata dai mega eventi internazionali che avrebbero tirato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Via il giudice scomodo: il senso di Maduro per la democrazia

prev
Articolo Successivo

Latitante ti rovino le vacanze. L’Europa ti cerca su Facebook

next