Increduli senz’altro, ma scoraggiati di più. Gli studenti della facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Salerno fanno fatica a credere che uno dei ricercatori più apprezzati dell’Ateneo salernitano, Gabriele Frasca, sia stato bocciato al concorso indetto dal Miur per l’abilitazione di professore di prima fascia nell’insegnamento di “Critica letteraria e Letterature comparate”. Nessuno riesce […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Nave dei pirati a spese del Cnr: inchiesta al via

prev
Articolo Successivo

“Il rogo delle sorelle rom per vendetta”. Caccia a fratello e amico del nomade

next