Il problema è che questo uccide”, dice Andrea Agnelli. “Sì – precisa il security manager della Juventus Alessandro D’Angelo -, ha mandato a uccidere”. “Questo voglio dire”, aggiunge il presidente. “Quello, il concetto è quello. Questa è gente…”, conclude D’Angelo. È il 18 marzo 2014 e dopo un incontro tra i vertici del club con […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La figlia del boss si uccide a 25 anni: “Non sopportava la famiglia mafiosa”

prev
Articolo Successivo

Cugini serpenti, il piano di John: riprendersi la Juve

next