“Un comportamento gravissimo e politicamente insostenibile. Ora la ministra Marianna Madia ha la possibilità di migliorare davvero la Pubblica amministrazione: dimettendosi”. L’appello diffuso ieri da Libertà e Giustizia, l’associazione per i diritti della società civile che da sempre è in prima linea per la difesa della Costituzione e per la tutela della democrazia (era tra […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La Cattiveria 3103

prev
Articolo Successivo

Sospetto di plagio, la rivista lancia l’indagine interna

next