In Italia il Partito democratico e Forza Italia promettono ai propri elettori di opporsi alle logiche dell’austerità di bilancio e annunciano di voler cambiare il Fiscal Compact, il patto tra governi approvato nel 2012 per fissare parametri più severi. Nel Parlamento europeo, invece, gli stessi partiti votano risoluzioni sul futuro dell’Unione europea che prevedono l’inserimento […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Gabbani un genio? In tempo di ciechi beato l’occhio solo

prev
Articolo Successivo

L’ultimo valzer di Atene: i sacrifici post-datati

next