L’impianto di trattamento dei rifiuti di Rocca Cencia (tecnicamente un “tritovagliatore”) è al centro delle polemiche di queste settimane a Roma: è il sito per cui è indagata l’assessore all’Ambiente Paola Muraro e quello attorno a cui la stessa Muraro s’è scontrata per settimane con Daniele Fortini, l’ex presidente di Ama, la municipalizzata dei rifiuti, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il paradosso di Parisi, federatore solitario

prev
Articolo Successivo

La lezione di Mennea: così la Raggi dirà No ai Giochi degli sprechi

next