Meglio che i risparmiatori non sappiano su cosa investono. O ne sappiano molto poco. Il 9 febbraio, Antonio Patuelli, presidente dell’Abi, la Confindustria delle banche, proponeva in una lettera alla Consob di Giuseppe Vegas la soluzione per evitare che i risparmiatori vengano truffati dai suoi associati: prospetti informativi “più snelli” e “colori diversi” in base […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Start Up, Invitalia non gradisce alcuna critica

prev
Articolo Successivo

Il commissario chiede i danni a papà Riforme & C.

next