/

di F. Q. | 12 dicembre 2018

Manovra, Conte dopo incontro con Juncker: “Deficit/pil cala a 2,04%”. Ue: “La Commissione valuterà la proposta”

La revisione al ribasso vale poco meno di 7 miliardi, ma la cifra resta più alta rispetto alle richieste europee. Il premier: "Rispettiamo gli impegni presi su quota 100 e reddito di cittadinanza", ma "abbiamo recuperato alcune risorse" perché "eravamo stati molto prudenti". Circa 3,5 miliardi arriveranno dunque dal ricalcolo delle coperture necessarie per le due misure. Altrettanto è atteso da dismissioni di patrimonio pubblico
Pensioni, Boeri: “Situazione paradossale, non sappiamo ancora nulla. Resisteremo alle pressioni per modificare valutazioni”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×