/ di

Valerio Cattano

Articoli Premium di Valerio Cattano

Mondo - 27 maggio 2018

Golpe e spari sui migranti: Tripoli affonda

A Bani Walid profughi sfiniti dalla detenzione fuggono e finiscono sotto il fuoco dei trafficanti. A Tripoli alcune milizie fanno il loro show ricordando a Fayez al-Sarraj, capo del Consiglio presidenziale libico (il governo riconosciuto dall’Occidente, rispetto a quello di Tobruk) che la sua leadership è legata a molte varianti, e che dovrà tenerne conto […]
Mondo - 26 maggio 2018

Weinstein, un bastardo senza gloria: dagli Oscar alle manette

Esterno giorno, New York, primo distretto di polizia, quartiere Tribeca. Da un Suv nero esce un uomo con un completo scuro, maglione azzurro, camicia bianca, in mano due libri: Something Wonderful: Rodgers and Hammerstein’s Broadway Revolution di Todd S Purdum, e Elia Kazan: A Biography di Richard Schickel. L’uomo entra nell’edificio. Seconda scena, esterno giorno. […]
Mondo - 20 maggio 2018

A Maduro piace vincere facile. Ma il voto è valido solo per lui

Nicolas Maduro è sicuro di vincere le elezioni presidenziali (anticipate, erano previste a gennaio 2019) in programma oggi in Venezuela. Ma il rischio, per l’uomo scelto dal presidente Hugo Chávez (1999-2013) per proseguire la politica sociale del chavismo, è di ritrovarsi da solo, con pochi fidi, in un paese disperato. I mesi che hanno preceduto […]
Mondo - 19 maggio 2018

“Born to kill”: dopo l’esercitazione anti-strage spara ai compagni, 10 morti

Dimitrios Pagourtzis, studente di 17 anni, sui suoi profili nei social media mostra una foto con una maglietta con la scritta Born to kill (nato per uccidere); in altre indossa una giacca verde con simboli nazisti. Basta questo per il ritratto di un disadattato? Dimitrios giocava con la squadra di football della High School di […]
Mondo - 16 maggio 2018

Il senso di Hamas per il confine col filo spinato

Sassi contro carabine non è mai uno scontro equo. Ma pensare che i cortei di protesta in occasione delle “Marce del ritorno” sponsorizzate da Hamas – organizzazione che Unione europea, Stati Uniti, Canada, Egitto, Giappone e, manco a dirlo, Israele considerano terrorista, al contrario di altre nazioni come Iran, Qatar, Russia, Cina, Norvegia – siano […]
Mondo - 22 aprile 2018

Attacco con il gas, ispettori a Douma: alcuni campioni spediti in Olanda

Bombe, evacuazioni e ispettori alla ricerca di prove su chi abbia usato il gas a Douma. In Siria dopo il raid aereo di una settimana fa firmato da Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia, non è cambiato nulla. In alcune zone si combatte, in altre gli oppositori al regime si spostano in aree più gestibili. […]
Mondo - 17 aprile 2018

Vola dal quinto piano il cronista che indagava sui soldati-fantasma

Maksim Borodin, giornalista di Novy Den, l’11 aprile è nel suo appartamento al quinto piano di Ekaterinburg, nella regione russa degli Urali; alle 5, poco prima dell’alba si affaccia e nota uomini col volto coperto: sembrano reparti speciali. Un suo amico, Vyacheslav Bashkov racconta che riceve una telefonata intorno a quell’ora, durante la quale il […]
Mondo - 16 aprile 2018

Trump, altro che Siria: arriva “Desert Stormy”

Poche ore dopo che il presidente Trump aveva confermato il raid “punitivo” per l’uso dei gas in Siria, contro il regime di Damasco, il comico Bill Maher nel suo show su Hbo definiva l’operazione: “Desert Stormy”. L’allusione (gioco di parole con Desert Storm, la guerra del golfo del 1990) è alla pornostar Stormy Daniels e […]
Mondo - 31 marzo 2018

La fabbrica green nel “cratere nucleare”

In una città che sembra il set naturale per l’ennesima serie sui morti viventi sopravvissuti a un disastro nucleare, 4R Energy Corp, joint venture tra Nissan e Sumitomo Corp, ha pensato di aprire una fabbrica per rivitalizzare batterie per auto elettriche. Un progetto descritto come unico al mondo. Namie si trova a pochi chilometri da […]
Mondo - 25 marzo 2018

Skripal, il Novichok russo e il nervino “in offerta”

Nella guerra di spie e dichiarazioni sul caso Skripal – l’ex colonnello dei servizi segreti militari russi avvelenato assieme alla figlia nel suo ritiro inglese – Mosca si difende con decisione; la portavoce del ministero degli esteri Maria Zakharova, ha ribadito: “Né in Russia né in Unione sovietica ci sono mai stati programmi di ricerca […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×