/ di

Nanni Delbecchi Nanni Delbecchi

Nanni Delbecchi

Giornalista

Redattore del Fatto, ha iniziato al Giornale di Montanelli, poi alla Voce, poi dove è capitato. Si fida del caso.

Articoli Premium di Nanni Delbecchi

Commenti - 13 novembre 2018

“Tu si que vales”, Maria e la cassa da morto dei talent tv

Resistenza fisica permettendo, non c’è niente come una puntata di Tu si que vales (sabato, Canale5) per capire che i talent show sono arrivati alla frutta, la spasmodica, improbabile caccia al talento artistico nell’era più priva di talenti della storia è in fase terminale – o addirittura termale. Maria De Filippi lo ha capito, e […]
Commenti - 10 novembre 2018

Evan, l’Osho di Salvini e la questione “sciamani”

Ognuno ha il suo filosofo di riferimento; Platone aveva Socrate, Nietzsche aveva Schopenhauer, Heidegger aveva Husserl. Elisa Isoardi ha Gio Evan. Ma chi è Gio Evan? C’entra qualcosa con il Medio Evan? Con Evan contro Evan? Tutta Italia se lo chiede da quando l’ex compagna di Matteo Salvini cita questo pensatore a ogni post sospinto… […]
Commenti - 9 novembre 2018

Rai-Freud, scissa tra fotoromanzo dei Medici e storia della mafia

I palinsesti del martedì sera illuminano a meraviglia il rapporto del servizio pubblico con la storia. Su Rai1 va in onda il fumeggiato sui Medici e Lorenzo il Magnifico, dove l’unica cosa vagamente vera sono i titoli di coda; mentre su Rai Storia è arrivata Maxi, il grande processo alla mafia, docufiction che ricostruisce una […]
Commenti - 6 novembre 2018

Rete4 contagia Chiambretti: il fu Pierino si è baudizzato

La nuova Rete4 si affida a Piero Chiambretti. Mah. E Chiambretti per il debutto nella rivoluzionaria Rete4 riesuma La Repubblica della donne, fotocopia dei precedenti programmi per Canale5. Mah. E per debuttare in prima serata l’habitué delle seconde serate fa una seconda serata che parte due ore prima. Mah. Si perde il nome ma non […]
Commenti - 3 novembre 2018

Cari buonisti, il “senso comune” è squadrato, mica smielato

Si fa un gran parlare dell’arte ai tempi del politicamente corretto, ma per fortuna l’arte è una cosa a rilascio più ritardato delle mode. Adelphi ha ripubblicato le Lezioni di letteratura di Vladimir Nabokov; tutte stupende, oggi si direbbero lectio magistralis (e a Nabokov scapperebbe da ridere), ma l’ultima, L’arte della letteratura e il senso […]
Commenti - 30 ottobre 2018

Portobello, liberate il pappagallo dal flop tv

“Quando ero bambina non mi perdevo una puntata di Portobello, mai avrei pensato di essere io un giorno a condurlo”, dice Antonella Clerici. A dire il vero, nemmeno noi. Come Rai1 potesse affidare un classico d’autore, il vero anello di congiunzione tra la paleo e la neo Tv, tagliato da Enzo Tortora su misura per […]
Commenti - 26 ottobre 2018

Cecchi Paone, dalla “Macchina del tempo” all’auto-trash

Da Alessandro Cecchi Paone c’è sempre da imparare. Approdato a Mediaset nel lontano 1996 quale successore in pectore di Emilio Fede al timone del Tg4, ha impiegato trent’anni per diventarne mezzobusto, più un mese per abbandonare la conduzione. Durante questi trent’anni e un mese Cecchi (come amichevolmente lo chiamava Fede) non è stato a guardare; […]
Commenti - 23 ottobre 2018

Che Lucano che fa: scene (in tv) un po’ marziane

Chi può andare in televisione e chi no? Ormai nella nostra Tv passa di tutto, una volta si andava in bagno, adesso si va in studio. Osservando la lucida calma del sindaco di Riace Domenico Lucano, ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa, veniva da chiederselo. Oggi chiunque urli, aggredisca, scateni la rissa […]
Commenti - 19 ottobre 2018

I gialloverdi di Crozza sono una squadra fortissimi

Non è vero che il governo gialloverde fa solo promesse, deficit e non produce opportunità. Maurizio Crozza, un uomo solo al comando della satira, è in gran forma e i meriti dell’esecutivo sono evidenti. La nuova vendemmia di Fratelli di Crozza (La9, venerdì 21:25) preannuncia un’ottima annata, in questa Italia legastellata nulla risulta originale quanto […]
Commenti - 16 ottobre 2018

Rete4 non fa più la populista, ma Greco sbraca uguale

C’è il Greco di tufo e c’è il Greco di alabastro, altrimenti detto Gerardo Greco. Greco è un Funari dei nostri tempi; anche lui deambula senza posa per lo studio del talk W L’Italia, valuta le truppe, dosa le risse (“L’obiezione è l’anima del dibattito”), poi volta le spalle alla telecamera e torna indietro a […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×