/ di

Leonardo Coen Leonardo Coen

Leonardo Coen

Giornalista e scrittore

Leonardo Coen, milanese e milanista (non berlusconiano), è tra i fondatori di Repubblica, dopo avere avuto esperienze significative all’Avvenire e al Giorno e avere partecipato alla fondazione del Quotidiano dei Lavoratori. A Repubblica ha alternato l’attività di giornalista politico, cronista, inviato di guerra, giornalista sportivo (ha raccontato quindici Olimpiadi, diciassette Giri d’Italia, alcuni Tour de France, etc.).

Dopo esperienze a Gerusalemme, New York e Londra, è stato corrispondente a Mosca. Ha pubblicato “La morte del maestro: i misteri di casa Guttuso” (1987) e “Il caso Marcinkus” (1991) scritti con Leo Sisti; “Piedi Puliti” (1998) insieme a Peter Gomez e Leo Sisti; “Rossoneri comunque” (2003) e “Putingrad”(2008).

Per Dalai editore ha pubblicato “L’ultima fuga” con Renato Vallanzasca e “Sodoma” (2011) scritto con Paolo Colonnello. Su repubblica.it tiene il blog Blog Trotter, uno dei primissimi generati da un quotidiano italiano.

Articoli In Edicola di Leonardo Coen

Società - 4 Febbraio 2019

Migranti: il germoglio dell’odio che cresce a Milano

Caro Enrico, non so in che girone infernale sia finita Milano, la “città più vivibile d’Italia”. Si coltivano preziosi giardini sui grattacieli, ma in basso germoglia invece il seme dell’odio. L’altro giorno, al Lorenteggio, un’anziana sciura milanese – spalleggiata da altri passeggeri – ha aggredito una giovane madre velata di origini arabe, salita sull’autobus della […]
Commenti - 21 Gennaio 2019

Verso la Giornata della Memoria c’è chi sdogana temi nazifascisti

Il genovese Ettore Siegrist, dirigente Ansaldo molto attivo nella Resistenza, fu arrestato nel gennaio del ‘44 e trasferito pochi giorni dopo al lager di Dachau. Vi arrivò il 19 gennaio del 1944 e vi rimase sino alla liberazione del campo, il 29 aprile del 1945. Appena tornato, capì che aveva il dovere di raccontare la […]
Commenti - 7 Gennaio 2019

Svizzera, modello di efficienza che nasconde i suoi scheletri

Nel Terzo uomo, l’enigmatico Orson Welles si rivolge a Joseph Cotten, l’eroe “buono”: “Sai cosa diceva quel tale? In Italia, sotto i Borgia, hanno avuto assassinii, guerre, terrore e massacri, ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo Da Vinci e il Rinascimento. In Svizzera hanno avuto amore fraterno, cinquecento anni di pace e democrazia, e che cos’hanno […]
Commenti - 24 Dicembre 2018

Il Trump del Giambellino e la realtà di chi sopravvive

Caro Fierro, domani è Natale. Dunque, auguri! Ho una buona notizia: giovedì scorso Mimmo Lucano, sindaco di Riace scacciato dal potere xenofobo e costretto all’esilio – una vergogna istituzionale – è diventato cittadino onorario milanese: “Ha dimostrato come le migrazioni se gestite nel modo corretto possano essere una risorsa per il rilascio e la rinascita […]
Mondo - 21 Dicembre 2018

Il Belgio senza governo 541 giorni per formarlo l’anti-migranti per finirlo

Migranti fatali pure in Belgio. Oggi re Filippo dovrebbe annunciare se ha accettato o meno le dimissioni del primo ministro Charles Michel presentate martedì scorso: affiderà probabilmente l’ordinaria amministrazione allo stesso Michel e riprenderà le consultazioni per sciogliere la crisi, ma senza fretta. All’orizzonte, le elezioni legislative del 26 maggio. Nessuno si illude che prima […]
Cronaca - 13 Dicembre 2018

Gli scivoloni à la Clouseau su tutti i terroristi schedati

La lotta al terrorismo è zeppa di imprevisti. E di contraddizioni. Parigi ha varato da tre anni una poderosa e costosissima macchina preventiva che coinvolge forze speciali, attività specifiche (intercettazioni telefoniche, controllo traffico Internet e chat, schedature dei potenziali terroristi, monitoraggio delle collusioni, delle conversioni e degli indottrinamenti in carcere, collaborazioni transnazionali con le polizie, […]
Società - 10 Dicembre 2018

Milano, alla Scala l’Internazionale risuona ancora prima della prima

Caro Fierro, torno sul luogo del delitto: 50 anni dopo quel 7 dicembre 1968: umido, gelido, acre per lo smog. In scena, alla Scala, la “prima” di Sant’Ambrogio, rito borghese di Milano. Don Carlos di Verdi. Ma va in scena, anche, la Contestazione. Mario Capanna col megafono che ogni tanto gracchia condanna l’ostentazione dei ricchi, […]
Commenti - 26 Novembre 2018

La gran lezione ambientalista smonta l’euforia da Black Friday

Caro Fierro, sono sopravvissuto al delirante e mefitico Black Friday consacrato allo shopping scontato che a Milano ha avuto il suo tripudio: tv, radio, giornali, web, manifesti ovunque. Un placcaggio mediatico implacabile, roba da All Blacks. Hanno iniziato due settimane fa; non sazi hanno prolungato venerdì sino a ieri sera: 72 ore di corsa all’acquisto. […]
Commenti - 12 Novembre 2018

Quando lo slogan in periferia vale più di un post su Facebook

Quasi all’incrocio della piazza Alfieri con via Varé, in zona Bovisasca, periferia che cerca di rivitalizzarsi, sotto due finestroni di un edificio sgarrupato campeggia la scritta in nero “Salvini torna nei tombini!”. Scatto una foto: a memoria futura, caro Fierro… Perché siamo ancora nell’ambito di una sfera comunicativa che sfugge al cappio della Rete e […]
Commenti - 29 Ottobre 2018

In quel deposito riqualificato i giovani trovano il futuro perduto

L’altro giorno in corso Matteotti ho incrociato Jeannette, non la vedevo da decenni. Sai com’è, caro Fierro, è complicato riconoscersi dopo una vita, figurati raccontarsela. Ci abbiamo provato, al Sant’Ambroeus, un caffè meneghino da sciuri, sopravvissuto agli sconquassi epocali: liquidati in fretta gli amarcord di circostanza, abbiamo affrontato l’attualità politica, malattia della nostra gioventù, la […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×