/ di

Ivan Cavicchi Ivan Cavicchi

Ivan Cavicchi

Docente all'Università Tor Vergata di Roma, esperto di politiche sanitarie

Insegno Sociologia delle organizzazioni sanitarie e Filosofia della medicina all’università Tor Vergata di Roma, alla facoltà di Medicina. Primo ero alla “Sapienza”.

Da sempre mi occupo di politiche sanitarie e di problemi filosofici della medicina. Sono stato responsabile della sanità della Cgil nazionale, ma prima lavoravo in un ospedale romano. Durante il primo governo Prodi, per riparare il disastro dello scandalo Poggiolini, fui chiamato a dirigere Farmindustria. Sono stato l’inventore di una rivista che oltre a me molti rimpiangono, Keiron, e che prendendo sul serio la nozione di “complessità” interconnetteva economia, etica e scienza avvalendosi delle più belle teste pensanti nel mondo. Finito il primo governo Prodi mi dedicai alla supervisione di importanti progetti di riorganizzazione dei sistemi sanitari. Con il secondo governo Prodi invece sono stato “consigliere scomodo” cioè un rompiscatole che non condivideva le politiche sanitarie del ministro del tempo.

Partecipo a molti convegni, conferenze, dibattiti, seminari forse perché sono considerato un neoriformista post-moderno indipendente, cioè uno con un proprio pensiero di cambiamento. Da sempre scrivo libri, scrivere in realtà è praticamente la mia prima professione.

Mi è stata conferita la laurea honoris causa in medicina e chirurgia. Alla cerimonia piansi come un vitello svitellato. Essere autonomi di testa più che riformisti post moderni significa non avere una vita facile.

La mia bibliografia completa può essere consultata su www.ivancavicchi.it

Blog di Ivan Cavicchi

Diritti - 10 Aprile 2019

Sanità, l’apertura del M5S ai fondi privati per me è un tradimento politico

Nel mio precedente post che denunciava l’apertura del M5S alle mutue (fondi sanitari privati), molti sono stati i commenti: alcuni di questi chiedevano maggiori spiegazioni. Precisiamo che la proposta del M5S – che per me vale come un vero e proprio tradimento politico – è contenuta nell’articolo 5 della bozza di patto per la salute […]
Politica - 2 Aprile 2019

Autonomia Regioni, così la ministra Grillo spalanca le porte a mutue e assicurazioni private

Tutto mi sarei aspettato meno che un ministro 5 Stelle spalancasse le porte a mutue e assicurazioni. Esattamente come un neoliberista, esattamente come un proto-leghista. Mi riferisco a questa davvero temeraria del regionalismo differenziato, incurante che sulla questione vi sia lo stand by deciso dal governo. Ma ahimè è quello che potrebbe accadere se non si interviene […]
Cronaca - 24 Febbraio 2019

Sanità, ieri eravamo a Roma per dire no all’autonomia regionale. Ma la Grillo non si è presentata

Sabato 23 febbraio 2019, al teatro Argentina di Roma, si è tenuta l’assemblea congiunta di tutti i Consigli nazionali delle professioni sanitarie, organizzata su iniziativa della Fnomceo, che ha approvato un manifesto: Alleanza tra professionisti della salute per un nuovo Ssn – rivolto al presidente della Repubblica e al presidente del Consiglio dei ministri – con […]
Politica - 15 Febbraio 2019

Autonomia, finalmente una battuta d’arresto. Ma è presto per cantare vittoria

È troppo presto per cantare vittoria, ma intanto sul regionalismo differenziato quello che sembrava ineluttabile – un destino scontato, un gioco di governo che si sarebbe dovuto giocare solo in un modo – si è rivelato tutt’altro. Dopo il Consiglio dei ministri di ieri sera, ciò che prevale a livello politico è quello che in clinica […]
Politica - 6 Febbraio 2019

Regionalismo differenziato, anche la Cei è preoccupata. L’uguaglianza vale più del reddito

“Profonda preoccupazione per i processi di ‘regionalismo differenziato’ in atto” è stata espressa dai vescovi calabresi nel corso della riunione della Conferenza episcopale regionale, svoltasi a Reggio Calabria. “Forte è il timore che con la legittima autonomia dei territori si possa pervenire a incrinare il principio intangibile dell’unità dello Stato e della solidarietà, generando dinamiche […]
Politica - 31 Gennaio 2019

Il regionalismo differenziato mette in pericolo il Ssn. Ma tutta la politica è d’accordo

Sul regionalismo differenziato, per quanto riguarda la sanità, la mia tesi già illustrata nei precedenti post è semplice: nonostante le improbabili rassicurazioni della ministra Giulia Grillo sulla sua innocuità nei confronti della tenuta del Servizio sanitario nazionale e sulla garanzia di solidarietà nei confronti del Sud, il regionalismo differenziato è una proposta di legge fondata interamente […]
Politica - 22 Gennaio 2019

Sanità, la Grillo apre al regionalismo differenziato. Ma così sarà il Far West

L’altro giorno si sono riunite tutte le federazioni degli ordini professionali della sanità per un totale di un milione e mezzo di operatori, per dire “no” al regionalismo differenziato, mentre, nello stesso giorno, a dire inspiegabilmente “sì”, spiazzando tutti, sarebbe stata proprio la ministra della Salute Giulia Grillo. Ma come? Il M5S in tutti i […]
Scienza - 10 Gennaio 2019

Quella di Burioni è un’idea di scienza vecchia e superata. E il suo patto lo conferma

Qualsiasi verità o valore ovvio e indiscutibile di cui appare superflua ogni spiegazione si definisce “truismo”. Dire che la scienza sia un valore e nello stesso tempo una verità è un truismo. Fare un patto trasversale su un truismo è una operazione che non ha senso perché è come se io ne proponessi uno sul […]
Politica - 13 Novembre 2018

Sanità, aumentare il potere delle Regioni potrebbe rivelarsi una fregatura per i cittadini

La questione del “regionalismo differenziato” di cui ho parlato nei precedenti post rischia di tradursi in un’autentica arlecchinata istituzionale e di rivelarsi come una falsa soluzione ai problemi innegabili di governo della sanità. Tradotto: una sonora fregatura per i cittadini e nello stesso tempo, una questione politica divisiva tra Lega e Movimento 5 stelle. Il […]
Società - 5 Ottobre 2018

Sanità, i Lea dicono che Calabria e Campania non garantiscono servizi adeguati. Ma io non mi fiderei

Se fossi in voi non crederei troppo ai risultati del monitoraggio fatto nel 2016 sui Lea dal Ministero della Salute e che ha riguardato sedici Regioni che in ragione di certi indicatori sono risultate tutte adempienti ad eccezione di Calabria e Campania. Anzi sostengo che tutte le Regioni ritenute dal monitoraggio adempienti sono in qualche […]
Malato Sla in sciopero della fame, protesta sospesa dopo le promesse di Conte e Grillo. “Ma ora i fatti”
“La nazionale italiana sembra africana”. Gli atleti leggono gli insulti razzisti per la campagna contro l’hate speech

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×