Re Carlo III ha avuto la sua prima sveglia mattutina al suono – folkloristico quanto insistente – di una cornamusa scozzese: tradizione introdotta dalla regina Vittoria 179 anni fa e da allora osservata nei confronti di tutti i monarchi regnanti britannici, almeno quando sono in sede a Londra. A certificarne l’entrata in vigore anche per il quasi 74enne Carlo è stato un filmato diffuso sul profilo Twitter ufficiale di Buckingham Palace. Le immagini mostrano il maggiore Paul Burns, ufficiale musicante del reparto d’onore del Royal Regiment of Scotland, aggirarsi a passo di marcia con il kilt in tartan d’ordinanza nei giardini di Clarence House e far risuonare le note della cornamusa sotto le finestre del sovrano. La sveglia in realtà è simbolica, poiché la cerimonia si svolge alle 9 anche se magari a quell’ora i reali sono già in piedi.

Articolo Precedente

Le prime foto di Diletta Leotta e Loris Karius: il settimanale Chi ha paparazzato il portiere e la conduttrice

next
Articolo Successivo

Katy Perry resta con un occhio “bloccato” durante un concerto a Las Vegas, i fan sotto choc

next