Giovanni Simeone è ufficialmente un calciatore del Napoli. Il giocatore è stato accolto dal tweet del presidente Aurelio De Laurentiis e arriva dal Verona con un prestito oneroso da 3 milioni con obbligo di riscatto a 12 al verificarsi di alcune condizioni, come la qualificazione in Champions League o 20 reti siglate a fine anno. Dopo aver superato le visite mediche sostenute alla clinica Villa Stuart di Roma, l’ex Hellas ha firmato un contratto che, in caso di riscatto, avrà valore fino al 2027 con uno stipendio da 1,8 milioni a stagione. Simeone, che ha scelto il numero 18, sarà il primo argentino a vestire la maglia del Napoli dopo la morte di Diego Armando Maradona.

I partenopei completano così il reparto offensivo dopo la partenza di Dries Mertens. Per Simeone è la quinta esperienza diversa in Italia, dove è approdato nel 2016. Dopo aver giocato per Genoa, Fiorentina, Cagliari e Hellas Verona ora tocca ai partenopei. Nel 2021/2022 con i gialloblù ha vissuto la sua miglior annata mettendo a referto 17 goal in 35 presenze.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Caos Dazn: la piattaforma ha accettato di semplificare la procedura di rimborso. Gli abbonati riceveranno il 25% di sconto

next
Articolo Successivo

Cristiano Ronaldo multato per aver aggredito un ragazzo autistico: lo colpì alla mano al termine di una partita

next