La pioggia incessante e le raffiche di vento hanno creato non pochi disagi a Cagliari che nel pomeriggio è stata interessata da un nubifragio. Nel centro cittadino si sono registrati piccoli allagamenti e problemi legati a cassonetti e mastelli dell’immondizia spostati dal vento. La situazione più critica si è registrata nella zona di Pirri dove le strade, come avviene sempre, si sono allagate. Il livello dell’acqua ha raggiunto le portiere delle automobili e allagato scantinati e garage. Sul posto stanno intervenendo gli agenti della polizia municipale e i vigili del fuoco. Al momento non si registrano danni particolari. Vista l’allerta meteo di oggi il Comune ha disposto la chiusura di tutti i parchi che, salvo cambiamenti, riapriranno, a partire da domani. Allagamenti ad Assemini (città metropolitana di Cagliari), dove la centrale via Cagliari è stata sommersa da un fiume di acqua e fango. Nel frattempo sino alle 21 resta confermata l’allerta gialla per criticità idrogeologica su buona parte dell’Isola dall’Iglesiente, al Campidano sino a risalire verso il centro Sardegna.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, 28.433 i nuovi contagi e 130 morti. Il tasso di positività al 15%

next
Articolo Successivo

Roma, è salvo l’uomo sepolto mentre scavava un tunnel abusivo. Arrestati due presunti complici della “banda del buco”

next