Le coalizioni vengono dopo, prima ci sono le elezioni. Chi ha più voti guida la macchina dunque non possiamo pensare prima a cosa farà Berlusconi o Salvini anche perché capire quello che il leader leghista fa è diventato un problema serio”. Lo ha detto il consigliere comunale di Milano Vittorio Feltri prima di intervenire sul palco della Conferenza programmatica di Fratelli d’Italia. “Un partito politico come il nostro che adesso è il primo se non punta a governare che cosa deve fare – ha concluso Feltri – andare a raccogliere castagne?”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Centrodestra, Giorgia Meloni chiude la convention di Fratelli d’Italia: “Si vince e si perde insieme, non ci si allea con i nostri avversari”

next
Articolo Successivo

Fratelli d’Italia, Feltri tra gli applausi: “A Milano l’origine di ogni fenomeno. Non a caso il fascismo è nato qui, Berlusconi e la Lega anche”

next