Mentre in Italia il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani grida alla “colossale truffa” sui prezzi dei carburanti, in Francia il governo annuncia che dal prossimo primo aprile per aiutare i francesi a far fronte all’aumento dei prezzi della benzina verrà “applicato uno sconto di 15 centesimi al litro” a chi andrà a fare rifornimento. Il primo ministro Jean Castex lo ha detto al Parisien, sottolineando che la misura, che sarà valida per quattro mesi, varrà sia per i privati che per le imprese e “varrà per tutti i tipi di carburante”. L’intervento costerà allo Stato 2 miliardi di euro. “Questo significa che per ogni pieno di 60 litri voi potrete risparmiare 9 euro“, ha concluso il premier che poi ha rivolto ai “petrolieri” la richiesta di fare anche loro “un gesto complementare” a quello del governo per aiutare i francesi ad affrontare il caro benzina.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Arabia Saudita, giustiziate 81 persone in un solo giorno: il numero più alto di sempre

next