Gli attivisti colombiani festeggiano davanti la Corte Suprema di Bogotà dopo che il tribunale ha depenalizzato l’aborto fino a 24 settimane di gravidanza, rendendolo quindi legale fino alla 24esima settimana. Si tratta di una sentenza storica per il Paese, a maggioranza cattolica, uno dei pochi in America Latina che attualmente consente la procedura.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ucraina, adesivi con il gruppo sanguigno sui vestiti dei figli: le mamme di Kiev si preparano alla guerra

next
Articolo Successivo

Crisi ucraina, tutte le Lugansk e le Donetsk d’Europa: prima allarmano, poi si dimenticano

next