La stretta del governo per arginare Omicron riguarda anche lo sport e colpisce le capienze. Ad appena 6 giorni dall’obbligo di indossare la mascherina Ffp2 durante le partite, arriva un taglio delle capienze. Gli stadi tornano al 50% con disposizione a scacchiera e i palazzetti scendono al 35% di posti a sedere occupabili.

Fino ad oggi le capienze degli impianti sportivi erano state fissate al 75%. E alcune società nel corso dei mesi avevano anche effettuato campagne abbonamenti, aspetto che potrebbe portare a diversi problemi soprattutto per gli sport al chiuso. Alla luce delle nuove regole varate tra il 23 dicembre e oggi, quindi, per assistere a un evento sportivo sarà necessario avere il Green pass rafforzato, indossare la mascherina Ffp2 e dentro l’impianto si sarà al massimo la metà dei posti disponibili.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Regole di accesso alle piscine, calcetto con gli amici, Super Green pass per i professionisti: le risposte del governo alle domande degli sportivi

next
Articolo Successivo

Sport, quello che non abbiamo vinto nel 2021 (e potremmo vincere l’anno prossimo)

next