Crescono ancora i contagi da coronavirus in Italia, facendo registrare un nuovo record dal maggio scorso. Sono infatti 10.638 i nuovi positivi al Covid-19 nelle ultime 24 ore in Italia, secondo quanto si legge nel bollettino diffuso dal ministero della Salute. Un dato in ulteriore crescita rispetto a quello già alto di ieri (10.172). Il nuovo numero di casi emerge a fronte però di 625.774 tamponi molecolari e antigenici effettuati, quasi 100mila in più rispetto ai 537.765 di ieri. Così si può registrare un leggero calo del tasso di positività che passa all’1,7%, contro l’1,9% registrato ieri. Le nuove vittime sono invece 69 (ieri erano state 72).

Nelle ultime 24 ore si sono registrati anche 5.148 guariti dal coronavirus, un numero insufficiente, però, a provocare un calo degli attualmente positivi che, invece, crescono di 5.428 attestandosi a 132.513. Di conseguenza, continuano ad aumentare anche i ricoverati nei reparti Covid italiani. In terapia intensiva, con un aumento di 17 posti letto occupati, si trovano ad oggi 503 persone, con 55 ingressi giornalieri, mentre negli altri reparti dedicati ai pazienti positivi al Covid si trovano 4.088 persone, 28 in più rispetto a ieri. Sempre dagli ospedali arriva la notizia che in appena un mese i casi tra i sanitari sono più che raddoppiati, con una crescita di poco inferiore al 130%: erano 1.377 e ieri hanno raggiunto i 3.088.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo al Forum internazionale dell’agricoltura e dell’alimentazione promosso da Coldiretti ha dichiarato che “sono ore intense e delicate. Siamo ancora dentro la sfida del Covid e i numeri che arrivano dai Paesi Ue segnalano come ci sia bisogno di tenere molto alto il livello di attenzione. Anche nel nostro Paese i numeri sono in salita, dobbiamo tenere alta l’attenzione e insistere sulle vaccinazioni. A stamani avevamo l’86,86% delle persone vaccinabili che hanno fatto la prima dose. Ma dobbiamo far crescere ancora questi numeri”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sicilia, le immagini aeree degli allagamenti nel Siracusano – Video

next
Articolo Successivo

Udine, mostra il telefono alla Polizia postale per testimoniare ma dentro ci sono più di 12mila file pedopornografici: arrestato 50enne

next