Un applauso interminabile con standing ovation ha accolto nell’aula magna dell’Università Sapienza di Roma Giorgio Parisi, vincitore del Nobel della Fisica 2021. Poi il saluto caloroso degli studenti: “Bella Giorgio!”, hanno gridato, mentre gli applausi continuavano a scrosciare. Quindi un omaggio in musica, con il pianoforte che ha suonato prima l’Inno di Mameli e poi “Notturno n.20 in do diesis minore”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giorgio Parisi: “Spero in prossima finanziaria ci sia cambiamento. L’Italia diventi accogliente con i ricercatori”

next