La Ferrari Testa Rossa J è dedicata ai collezionisti più appassionati ma anche ai giovani Ferraristi: trattasi di una fedele replica in scala al 75% dell’iconica 250 Testa Rossa del 1957, una delle Rosse più vincenti della storia del Cavallino. Spinta da un motore elettrico, verrà realizzata in 299 esemplari ed è frutto della collaborazione con The Little Car Company, azienda specializzata nella produzione e commercializzazione di Junior Car.

“Il Centro Stile di Maranello ha studiato le proporzioni e le livree, mentre la progettazione del telaio e di altre parti è stata realizzata sulla base dai disegni originali custoditi da Ferrari Classiche”, spiegano da Maranello. La Testa Rossa J, che non è omologata per l’utilizzo su strada, può essere guidate a partire dai 14 anni di età.

Le forme sono le stesse della prima versione della 250 Testa Rossa, quella con carrozzeria barchetta di tipo “pontoon fender” scolpita da Scaglietti. La scocca è fatta di alluminio battuto a mano e la vernice è la stessa che viene applicata sulle vetture di gamma, così come il badge anteriore. Il Centro Stile Ferrari ha progettato un unico sedile che può ospitare un adulto e un giovane, mentre il volante (sganciabile per facilitare l’accesso a bordo) è firmato da Nardi, uno dei fornitori storici anche del modello del 1957.

Le tre batterie che alimentano il propulsore elettrico sono posizionate nella parte anteriore della vettura e garantiscono nel complesso circa 90 km di autonomia. Quattro le modalità di guida, con velocità massima fino a 60 km/h. Infine, per accrescere la sicurezza di utilizzo sono presenti il rinforzo della lamiera laterale, è possibile inserire un roll-bar collegato al telaio e non mancano i freni a disco – gli originali erano a tamburo –, necessari per accrescere l’efficacia del sistema frenante.

TESTA ROSSA J – SCHEDA TECNICA

PRODUZIONE 299 unità

MISURE 3,1 x 1,1 x 0,7 metri

MOTORE Motore elettrico. Tre batterie con circa 30 km di autonomia ciascuna, per un massimo di 90 km complessivi.

MODALITÀ DI GUIDA

Novice mode 1 kW / 20 km/h
Comfort mode 4 kW / 45 km/h
Sport mode oltre 60 km/h
Race mode oltre 60 km/h

SICUREZZA

Motore e batteria gestiti da un software che ne riproporziona la
potenza erogata
Telaio rinforzato nella parte laterale
Freni a disco per maggiore controllo
Roll-bar al telaio (optional)

VOLANTE Nardi

PNEUMATICI E CERCHI

Pirelli Cinturato.
Cerchi riproporzionati sulla base di originali Borrani. Autentici cerchi Borrani sono disponibili fra le opzioni.

PREZZO BASE Euro 93.000 (tasse e optional esclusi)

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alfa Romeo, nel 2024 il primo modello 100% elettrico

next
Articolo Successivo

Aston Martin Valkyrie Spider, l’ibrida inglese è una Formula 1 stradale – FOTO

next