Ventidue medaglie da assegnare, con diverse chance azzurre. E il canottaggio, con l’Italia protagonista, rimandando al 28 luglio per la tempesta in arrivo. La quarta giornata di gare alle Olimpiadi di Tokyo si preannuncia come potenzialmente ricca di soddisfazioni per il team italiano. Si inizia nottetempo con il triathlon che vede impegnate Alice Betto, Angelica Olmo, Verena Steinhauser, oltre alle finali dei 100 dorso maschile con Thomas Ceccon e i 100 rana femminile con Martina Carraro.

Attorno alle 4 inizia la rincorsa nel tiro a segno mix con Sofia Ceccarello e Marco Suppini. Salgono in pedana alla ricerca di una medaglia anche le azzurre della spada, dopo la delusione dell’individuale: Rossella Fiamingo, Federica Isola e Mara Navarria cercano il riscatto. Iniziano attorno alle 4.30, subito complicato contro il Comitato olimpico russo.

Corsa verso le finali anche per Maria Centracchio e Christian Parlati nel judo. In gara anche Maria Grazia Alemanno e Giorgia Bordignon nel sollevamento pesi, rispettivamente 58kg e 64kg, Stefanie Horn impegnata nel kayak ed Eva Lechner nella mountain bike. Grande attesa anche per la gara a squadra femminile della ginnastica artistica con Martina Maggio, Asia D’Amato, Alice D’Amato e Vanessa Ferrari.

Nel nuoto attesa per la semifinale di Federica Pellegrini nei 200 stile libero, la sua gara, nella quale in batteria ha ottenuto il 15esimo, centrando la qualificazione per un soffio: appuntamento attorno alle 3.30. A partire dalle 12 è anche il giorno dell’esordio di Gregorio Paltrinieri in vasca con le batterie degli 800 metri, nei quali è impegnato anche Gabriele Detti. Protagonisti del 27 luglio anche il Settebello di Sandro Campagna che sfida la Grecia (ore 8.30) dopo l’esordio travolgente, l’Italvolley femminile in campo contro la Turchia (ore 9.25) e le ragazze del basket 3×3 impegnate contro la rappresentativa russa alle 10.25.

Ecco tutte le 22 finali del 27 luglio
Triathlon
– Prova Femminile – 00.30 – 02:40
Nuoto – 100m Dorso Femminili – 03.30 – 05.30
Nuoto – 100m Rana Femminili – 03.30 – 05.30
Nuoto – 200m Stile Libero Maschili – 03.30 – 05.30
Nuoto – 100m Dorso Maschili – 03.30 – 05.30
Tiro a segno – Pistola 10m Mix – 04 – 04.40
Tuffi – Piattaforma Sincro Femminile – 08 – 09
Ciclismo – Mountain Bike Femminile – 08 – 10
Tiro a segno – Carabina 10m Mix – 08.30 – 09.10
Sollevamento Pesi – 59kg Femminile – 08.50 – 10.40
Kayak Slalom – K1 Femminile – 09 – 09:37
Equitazione – Dressage a Squadre – 10.30 – 15.15
Judo – -63kg Femminile – 11.10 – 12.10
Judo – -81kg Maschile – 11.10 – 12:10
Scherma – Spada a Squadre Femminile -12.30 – 13.20
Ginnastica artistica – Prova a Squadre Femminile – 12.45 – 14.45
Sollevamento Pesi – 64kg Femminile – 12.50 – 14.40
Softball – 13
Taekwondo – +67kg Femminile – 14.30 – 14.45
Taekwondo – +80kg Maschile – 14.45 – 15

La Rai dedica alle Olimpiadi di Tokyo un “intero canale”, Rai2, che riserverà buona parte del suo palinsesto ai Giochi. Tutte le gare saranno visibile sulla piattaforma di Discovery +, dove sarà possibile scegliere in ogni momento cosa vedere componendo il proprio ‘canale’. Chi ha un abbonamento a Eurosport Player potrà vedere tutti i contenuti di Discovery, come anche i clienti TimVision. Su Dazn è possibile vedere i due canali Eurosport 1 ed Eurosport 2. Chi ha invece Amazon Prime Video può avere accesso ai programmi di Discovery+ con 3,99 euro al mese.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Olimpiadi di Tokyo 2021, Paola Egonu scherza con le compagne di squadra dopo la vittoria: “Ecco perché sta arrivando il tifone” – Video

next
Articolo Successivo

Tokyo 2021, Federica Pellegrini fa la storia: quinta finale olimpica consecutiva, impresa mai riuscita a una nuotatrice

next