Le guardie di frontiera israeliane pattugliano le strade del quartiere di Sheikh Jarrah, annesso da Israele a Gerusalemme est, durante gli scontri tra estremisti israeliani di estrema destra e palestinesi. Proprio in questo rione è scoppiata la “scintilla” all’origine dell’ultimo conflitto a Gaza, dopo che alcuni palestinesi sono stati minacciati di essere sfrattati. Un’associazione ebraica, infatti, ha rivendicato la proprietà delle abitazioni. Sulla questione è imminente la pronuncia della Corte Suprema israeliana.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

In Francia ripartono concerti e discoteche (anche al chiuso): “Accesso riservato a chi ha il pass sanitario, mascherine non obbligatorie”

next
Articolo Successivo

Cuba, “il nostro vaccino Abdala contro il Covid efficace al 92% con tre dosi”

next