Domenica sera si è svolta la conferenza Microsoft: poche parole e tantissimi giochi. Una conferenza che non ha assolutamente deluso le alte aspettative e che ha finalmente svelato delle belle sezioni di gameplay di titoli che abbiamo atteso a lungo. Battlefield, Starfield, Halo, Forza, c’è stato davvero di tutto, ma andiamo con ordine. Todd Howard, il CEO di Bethesda, ci dà il benvenuto festeggiando i 20 anni di Xbox e mostrandoci quasi immediatamente qualche secondo dell’attesissimo Starfield. Il nuovo Engine Bethesda sembra fare egregiamente il suo lavoro e, una volta saliti sull’astronave pronti a esplorare nuovi mondi, veniamo a conoscenza della data di decollo. Data che purtroppo è ancora lontana. Con Starfield ci rivedremo l’11 novembre 2022 su Xbox Series e PC, disponibile al day one su Xbox game pass.

Sempre al day one su Xbox game pass un altro titolo attesissimo, ma così come Starfield, ancora abbastanza lontano. Le atmosfere Sci-fi lasciano spazio a un’ambientazione post apocalittica e assistiamo finalmente a un gameplay di S.T.A.L.K.E.R. 2: Heart of Chernobyl. Stalker supporterà sia il ray tracing che il 4k e ci dà appuntamento al 2022, il 28 aprile sempre come esclusiva di lancio Xbox series.

Un altro graditissimo ritorno è quello di Left 4 Dead. Back 4 Blood riprende tutte le meccaniche del predecessore, compreso il pvp nel quale potremo interpretare le varie classi di zombie presenti nel titolo e vedrà la luce il 21 ottobre. Anche Back 4 Blood sarà presente al day one su Xbox Game Pass.

Si prosegue con una cinematic ambientale in un appartamento semi abbandonato anni 70 che ci ha fatto subito urlare a State of Decay. Errore, si tratta del nuovo gioco dello studio Avalanche: Contraband. Sarà un open world in coop, non ci è dato sapere altro, ma sappiamo da Mad Max che gli open world Avalanche li sa fare quindi speriamo in bene! Non c’è ancora una data d’uscita, ma uscirà sul Game Pass anche questo.

Mini espansione gratuita per Sea of Thieves con un ospite speciale. Jack Sparrow, Davy Jones e alcuni altri protagonisti de “I Pirati dei Caraibi” arriveranno il 22 giugno con una storia originale appositamente scritta per loro, portandosi presumibilmente dietro una buona quantità di skins per personaggi e navi! Sarà una mini espansione gratuita, quindi niente di cui preoccuparsi.

Trailer di Yakuza: Like a Dragon semplicemente per dire che è disponibile sul Game Pass! Con l’entrata di Like a Dragon abbiamo finalmente a disposizione l’intero franchise giocabile con l’abbonamento di Microsoft. Vi consigliamo vivamente di non farvi scappare neanche un capitolo!

Intorno alle 19:20 arriva il trailer che tutti i fan degli FPS aspettavano da tempo. Una lunga sessione di gameplay ci porta dietro i mirini di Battlefield 2042 e ne siamo stati entusiasti. Hourglass, la mappa ambientata in Qatar è il palcoscenico per mostrarci i nuovi veicoli, qualche arma, un tornado che devasterà il mondo di gioco, gli attachment dinamici dei fucili e le tute alari con le quali spostarci agilmente tra i palazzi della città in rovina. Appuntamento immancabile con il 22 ottobre per scontrarsi fino a 128 giocatori. Non vediamo l’ora.

Annapurna Interactive ci fornisce la data d’uscita ufficiale di Twelve Minutes, un particolare gioco dalla visuale dall’alto che, come dice il titolo stesso, farà rivivere in loop ai protagonisti gli stessi 12 minuti.

Il 25 agosto arriva invece Psychonauts 2, il sequel del gioco omonimo di Double Fine Interactive. Anche il famosissimo platform onirico sarà disponibile su Game Pass

Parlando di Doom Eternal, che riceverà un interessante update alla versione next gen con ray tracing a 1800p e 60 fps, c’è spazio per annunciare una valanga di titoli Bethesda inseriti sul Games Pass. Wolfenstein 2, Fallout New Vegas, Fallout, Fallout 2, Fallout 3, Fallout Tactics, Dishonored: La Morte dell’Esterno, The Evil Within 2 e Arx Fatalis si aggiungono al già enorme parco titoli dell’abbonamento Microsoft. Per la gioia dei fan dell’mmo targato Bethesda, vengono annunciate ben 2 espansioni
gratuite per Fallout 76: Steel Reign e The Pitt, in uscita rispettivamente il 7 luglio di quest’anno e nel 2022 in data non ancora precisata.

Update next gen anche per Elder Scroll Online che arriva il 15 giugno con le sue versioni Xbox Series e Playstation 5

Hades si conferma sul pass il giorno dell’uscita nella sua versione Xbox Series il 12 agosto mentre il bizzarrissimo mini “battle royale” Party Animals, ci farà compagnia dal 22 gennaio, sempre su Game Pass.

La cancellazione di Cortana è stata annullata ed è arrivato il momento per Master Chief di salvarla. Sì, stiamo proprio parlando di Halo Infinite, l’FPS di 343 Industries, stavolta con spiccati elementi open world che si presenta in un breve story trailer e arriverà intorno a natale su Game Pass al dayone. Ampio spazio viene dato al multiplayer invece con tutte le armi e i veicoli più iconici della saga (più qualche gradita novità non ancora pienamente approfondita). Il multiplayer di Halo Infinite sarà totalmente gratuito, quindi farci un giro ne varrà sicuramente la pena.

Il 23 settembre ci dà appuntamento una delle remastered più attese dai fan dei gdr isometrici di vecchia data. Torna Diablo, con Diablo 2 Resurrected, una versione
completamente rimasterizzata dell’immortale titolo Blizzard. Uscirà sia su Xbox One che su Xbox Series e prevederà sia il cross play che il cross progression!

Ancora senza una data precisa, se non un generico 2022, la data di uscita di A Plague Tale: Requiem, ma sappiamo già che sarà disponibile sul game pass il giorno del lancio, pronto a far compagnia al suo predecessore, A Plague Tale: Innocence.

Finalmente vediamo una buona sessione di gameplay di Far Cry 6. Se avete sempre sognato di usare un pollo come arma, a quanto pare, lo potrete fare. Non sembra aggiungere niente di clamoroso a quanto visto sul quinto capitolo, ma siamo certi che, come al solito, le aspettative non saranno deluse. Speriamo che il 7 ottobre arrivi in fretta!

Un altro seguito di un titolo già presente su Game Pass arriverà nel 2022: Slime Rancher 2.

Il 28 ottobre arriva il quarto capitolo di uno degli strategici più amati di sempre: Age of Empires. Per la gioia dei fans della saga sarà disponibile su game pass dal dayone!

The Outer World 2 di Obsidian non ci fornisce invece una data precisa, rimandando il tutto al 2022. Il primo capitolo fu apprezzatissimo dagli amanti degli open world, ma si spera che questa volta gli sia stato aggiunto quel qualcosa che sicuramente mancava per renderlo davvero un candidato a gioco dell’anno.

Flight Simulator atterra su next gen e si porta dietro anche Top Gun! Il titolo, già presente sul pass Microsoft per PC, arriverà su Xbox series il 27 luglio e grazie alla collaborazione con Top Gun Maverick ci metterà a disposizione anche qualche caccia.

Rimettiamo a terra le ruote e spostiamoci in Messico, dove ci attendono le auto di Forza Horizon 5. Fotorealismo sconcertante per le nuove location, tra città centro americane, deserti, foreste e persino un vulcano attivo. Aggiunta interessantissima quella dell’editor per creare un’infinità di piste zeppe di minigiochi, tra pignatte e birilli.
Tutti a bordo il 9 novembre dunque, anche su game pass, ovviamente.

Prima della chiusura della conferenza, Phil Spencer ci comunica che il lavoro sul nuovo capitolo di Wolfenstein, Fable e Perfect Dark prosegue a gonfie vele. Poi parte un trailer quasi a sorpresa, quello di Redfall, un fps in cui cacceremo in vampiri in coop grazie all’aiuto di strane armi e poteri magici. Una sorta di Left 4 Dead in salsa vampiresca che potrebbe divertire parecchio.

La conferenza si chiude con il trailer del mini frigo di Xbox Series X, perché il meme dell’anno scorso, sul fatto che la Series X assomigliasse a un mini frigo, dev’essere stato preso abbastanza sul serio. Una bella mossa di marketing auto ironica che ha strappato un bel po’ di sorrisi!

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tamagotchi, il leggendario animaletto virtuale tornerà come smartwatch

next
Articolo Successivo

Microsoft Surface Pro 7, tablet professionale da 12 pollici con sconto di oltre 200 euro sul Web

next