Dal palco della manifestazione Prima l’Italia, organizzata a Roma dalla Lega di Salvini, il segretario dei Radicali Maurizio Turco è intervenuto per promuovere la raccolta firme del 2 luglio a favore dei referendum sulla giustizia. Dure le sue parole contro la presa di posizione dell’Associazione Nazionale Magistrati, che ha annunciato una reazione contro il referendum: “Oggi quello che ci dice l’Anm è di stare attenti, ma il referendum è previsto dalla Costituzione. C’è il tentativo di una parte della magistratura di mettere a tacere i cittadini. Noi diciamo di fare un dibattito pubblico sulla giustizia ma c’è qualcuno che non lo vuole. Questa volta, grazie al fatto che Matteo Salvini ci ha messo la faccia e la Lega si è impegnata in questa campagna, sappiamo che vinceremo. Voglio dire un’ultima cosa, questa cosa dell’Anm è gravissima, è un attacco alla democrazia. Il Presidente della Repubblica Mattarella deve intervenire, il silenzio di Mattarella in questi anni sulla giustizia è qualcosa di incomprensibile”. E, ancora: “L’Anm ci dica come vuole fermarci, ci vogliono arrestare? Noi il 2 luglio saremo in piazza a raccogliere le firme e continueremo a chiedere al Presidente della Repubblica che sulla giustizia ci sia una sua parola, del suo silenzio non sappiamo cosa farne”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Manifestazione della Lega, Salvini presenta il tandem Michetti-Matone: “Nelle loro mani il futuro della città. Basta malgoverno a Roma”

next
Articolo Successivo

Manifestazione Lega a Roma, Salvini al centro destra: “No egoismi, mettiamoci insieme. Sono sicuro che riuscirò nella federazione”

next