I lavoratori dei Disney Store in Italia protestano a piazza Montecitorio dopo aver appreso della chiusura dei 14 centri in Italia. Da Milano a Palermo infatti i punti vendita lasceranno la Penisola. Giù le serrande anche per i 3 centri di Roma.

“Abbiamo saputo della chiusura dei negozi un venerdì che si è trasformato in un venerdì nero, ce l’hanno detto i nostri direttori, è stata una doccia fredda. Siamo tutti dipendenti da tantissimi anni, per noi non è solo un negozio ma una famiglia. Chiediamo alle istituzioni di non essere abbandonati, non può finire così. Chiediamo di aiutare tutti i sogni delle persone che credono nella Disney, dai più piccoli ai più grandi. Se uno lotta tutto è possibile, ci stiamo provando, non so se riusciremo.” Queste le voci dei lavoratori dei Disney Store riuniti a Piazza Montecitorio per protestare contro la chiusura dei punti vendita in Italia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Incidente sul lavoro, morti due operai nel Pavese: investiti da vapori tossici in un’azienda che lavora sottoprodotti di macellazione

next
Articolo Successivo

Luana D’Orazio, un nuovo iscritto nel registro degli indagati per la morte della giovane. Si tratta del marito della titolare dell’azienda

next