Ancora tensione e scontri davanti ai cancelli della Tnt Fedex di San Giuliano Milanese, l’hub della Zampieri holding, dove da settimane i lavoratori del sindacato autonomo Si Cobas stanno protestando contro la chiusura dell’hub di Piacenza. Nella notte il sindacato ha diffuso un video, in cui si vedono alcuni uomini picchiare con i bastoni le persone che stavano facendo il picchetto davanti allo stabilimento, cercando di bloccare le merci. Secondo i sindacalisti si tratta di personale del servizio di sicurezza che indossava “la casacca dei lavoratori, per picchiare gli operai che chiedevano i loro diritti”. Due di loro, “sono rimasti feriti”. Nell’estate del 2020 alcuni dipendenti della Skp, azienda che offre servizi di sicurezza privata assoldata non da FedEx ma dalla proprietà dello stabilimento, la Zampieri holding, sono stati denunciati alla Procura di Milano per violenze su lavoratori e sindacalisti nelle notti del 9, 10 e 23 luglio. Stando alla denuncia depositata gli operai sono stati aggrediti con calci, pugni e con la pistola a impulsi elettrici.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lavoratori dello spettacolo, nell’anno del Covid solo 260mila hanno avuto almeno una giornata retribuita: quasi 70mila in meno

next
Articolo Successivo

Whirlpool, presidio dei lavoratori di Napoli: “Da due anni attendiamo risposte. Ora senza proroga del blocco dei licenziamenti sarà un disastro”

next