A Pordenone un cittadino senegalese è stato denunciato per truffa per aver tenuto, durante l’esame teorico della patente, all’interno della mascherina Ffp2 una telecamera nascosta. L’uomo riprendeva le domande e un complice dall’esterno gli suggeriva le risposte con la vibrazione del telefonino: una per le risposte vere, due per quelle false.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, il report Gimbe: “Casi in lieve calo, ma non in tutte le Regioni. In 7 giorni 3mila morti”. Vaccini, “mancano i dati sulle persone fragili”

next
Articolo Successivo

Walter Biot, parla la moglie dell’ufficiale che ha venduto segreti a russi: ‘Non è traditore. Un mutuo e 4 figli, 3mila euro al mese sono pochi’

next