Dopo l’esperienza Draghi, il 40 per cento degli intervistati preferisce che al governo vada la coppia Giuseppe Conte-Enrico Letta (+1% rispetto a una settimana fa). Mentre il 35% sceglie Matteo Salvini-Giorgia Meloni e il 25 per cento non si esprime. A rivelarlo è il sondaggio di Ipsos Italia per Di Martedì (La7). “E’ un dato che un po’ sorprende”, ha dichiarato Nando Pagnoncelli a La7, “perché il centrodestra è avanti negli orientamenti di voto, ma Letta e Conte rappresentano una novità per certi versi e qualcuno teme che Meloni-Salvini possano essere in forte competizione tra loro”.

Per quanto riguarda invece la fiducia nei leader, a domanda secca il 22 per cento degli intervistati ha detto che si fida di Giuseppe Conte. Dietro di dieci punti gli esponenti del centrodestra: Giorgia Meloni (12%) e Matteo Salvini (12%). Il 10% degli intervistati ha detto invece di fidarsi di Enrico Letta (10%). Seguono sotto il 10 per cento: Silvio Berlusconi (8%), Roberto Speranza (4%), Matteo Renzi (2%). Ipsos ha anche indagato la preferenza sui leader politici per i singoli schieramenti politici. Alla domanda se gli intervistati gradiscono Conte o Letta, il 39 per cento si è espresso per il leader M5s e il 22 per il neosegretario dem (il 39 non si esprime). Mentre se la scelta è tra Meloni e Salvini: il 28% si esprime per la leader di Fratelli d’Italia, il 23 per il leader del Carroccio, mentre non si esprime il 49 per cento degli intervistati.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Il governo Draghi ha già esaurito la sua spinta propulsiva?

next
Articolo Successivo

Ora Salvini è d’accordo con Draghi: “Se i dati dicono rosso è rosso, ma se è giallo si apre”

next