“Io ministro della Salute? Se mi avesse chiamato il presidente Draghi ovviamente ci sarei andato di corsa“. Il direttore della clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova Matteo Bassetti, ospite de ‘La Confessione’ di Peter Gomez stasera alle 22.45 su Nove, ha sempre detto di non essere interessato a un ruolo attivo in politica, ma per l’ex presidente della Bce farebbe un’eccezione “perché credo che sia una persona di grande valore, di grande livello, mi avrebbe inorgoglito molto lavorare a fianco a lui e bisognerà vedere in prospettive future”. Tuttavia, secondo il professore genovese “bisogna sempre stare attenti perché io faccio l’infettivologo e mi occupo di batteri, di virus, e il rischio di un medico che fa un lavoro molto preciso al ministero della Salute sarebbe quello di avere una visione tolemaica della medicina quindi tutto intorno alle malattie infettive. I medici possono essere bravi nel loro settore, ma poi magari non lo sono quando si tratta di ricoprire un ruolo così importante come il ministro”, ha concluso Bassetti.

‘La Confessione’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile in live streaming e successivamente on demand sul nuovo servizio streaming discovery+ nonché su sito, app e smart tv di TvLoft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccini, le Regioni chiedono un confronto urgente col governo: “Serve cambio di passo, ma va fatto insieme”. Modificate le linee guida

next
Articolo Successivo

realme 8 Pro, recensione. La fotocamera fa la differenza

next