Peggiorano le condizioni di Cláudio Ibrahim Vaz Leal, meglio noto come Branco, calciatore brasiliano campione del mondo nel 1994 che tra gli anni Ottanta e Novanta ha vestito le maglie di Brescia e Genoa. Il 56enne è stato ricoverato in ospedale martedì scorso al Copa Star, nella zona sud di Rio de Janeiro, a causa di gravi difficoltà respiratorie provocate dal Covid. Terzino, celebre per le sue punizioni mancine, Branco fu titolare nella finale tra Brasile e Italia nel mondiale Usa e segnò uno dei tre rigori che consegnarono la coppa ai verdeoro.

L’ex calciatore è attualmente in terapia intensiva “con un quadro grave di infezione polmonare”, si legge nel bollettino dell’ospedale, ed è appunto stato necessario l’utilizzo di un’apparecchiatura meccanica per aiutare il paziente nella respirazione. Attualmente, scrivono i medici del Copa Star, “non ci sono previsioni su quando potrà riprendere a respirare autonomamente”.

Branco da quando si è ritirato nel 2005 è il coordinatore tecnico di alcune leve giovanili del Brasile Under 16 e Under 20 come il Fluminense, il Figueirense, il Sobradinho e il Guarani, oltre che della squadra che parteciperà ai prossimi Giochi Olimpici di Tokyo 2021.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sorteggi dei quarti di finale di Champions: torna il big match Bayern-Psg. Europa league, la Roma trova l’Ajax

next
Articolo Successivo

Dai Giochi ai Mondiali: i 5 loghi e le 5 mascotte che più hanno fatto discutere. Aspettando quelli di Milano Cortina 2026

next